Se vuoi convertire i tuoi sogni in realtà, dovrai imparare a conoscere te stessa/o.
Quanto più ti conoscerai, tanto più ti avvicinerai a ciò che desideri ottenere. quanto più ti conoscerai, più ti amerai. E solo nel momento in cui ti amerai davvero, potrai condividere il tuo amore con gli altri.”


Hernàn Huarache Mamani

La Profezia della Curander

2013

2013
"COSTRUTTORI DI SUCCESSI"
La vita..le gare..scorrono e noi insieme a loro.
Le emozioni crescono, e nuove sensazioni si vivono..
nuove culture e persone si conoscono.
Viviamo il presente…questi fantastici momenti
e aspettiamo fiduciosi il futuro.

2014

2014
Tra vent’anni non saremo delusi delle cose che abbiamo fatto ma da quelle che non abbiamo fatto. Allora leviamo l’ancora,abbandoniamo i porti sicuri, catturiamo il vento nelle nostre vele. Esploriamo.. Sogniamo..Scopriamo. Mark Twain

2015

2015

2016

2016
UNITI..COMPATTI..PRATICAMENTE INDISTRUTTIBILI!!!

2017

2017
Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani, perciò oggi è il giorno giusto per amare, credere, fare e, principalmente, vivere. Dalai Lama

CDPpino RUNNER…


Allenati come un atleta.
Mangia come un nutrizionista.
Dormi come un bambino.
Vinci come un campione.
(Anonimo)

***

Quando stai per mollare, fermati un attimo e pensa al motivo per il quale hai resistito fino ad ora

Pensa alla meta, non a quanto sia lungo il tragitto

Rimboccati le maniche e non avere paura della fatica

Guardati allo specchio e riconosci quel sognatore che ti sta di fronte

Lotta e combatti e quando ciò che desideri sarà tuo

porta una mano al cuore e sentirai in ogni singolo battito

l'eco di ognuno dei passi che hai compiuto

See you at finish line!

(CI VEDIAMO AL TRAGUARDO)

giovedì 22 maggio 2008

in medio stat virtus


L'hon sempre ditto anche i latini: a fà na maratona senza manco nn medio, saria nn sacrilegio come d'entra a la moschea de la Mecca nchi stivaloni da cross de Morelli... (tanto per capicce)
E così, dato Popof uccel di bosco per impegni lavorativi, l'swm non pervenuto come la minima de Stoccolma, rimanevano il fido l'Apo (partner ideale tanto su strada quanto a tavola) e il sorprendente L'Arbi, l'uomo che grazie a le su paccoline d'appena alzato, ha frantumato ogni record, nel blog godereccio dei cuginastri.
L'impresa era ambiziosa: il giro lungo, cioè 22.500 metri di legno, con gli spicci usati per scaldà i roboanti quadricipiti, e le restanti ventimila stecche, a inseguire l'elegante garrese del secco che sona.
Come da copione, 'na volta datoje du' giri de carica, il leprotto musicante, scivolava via leggiadro, che bastava sfuttarne la scia, mentre il L'Arbi, provato forse dagli innumerevoli contatti, soffriva già in partenza il ritmo dettato, soffiando come il mantice del fabbroferraio.
Oh, manco a credece: i km scivolavano via al pari delle goccioline di sudore che, come i sassolini del previdente Pollicino, lasciavano vestigia del nostro faticoso passaggio, ma sopratutto al pari delle speculazioni teologiche, che le nostre menti, pur provate dall'immane sforzo, riuscivano lucidamente a produrre;-).
Fu così, giapprima che il sole decidesse di ritirarsi, eravamo già sul rettilinio di ritorno, (che ce semo scordati anche de beve) per finire con la gola secca, ma in bella (si dice sempre così) progressione.
L'Arbi sopraggiungeva poco dopo, gaudente anch'egli per l'impresa portata a compimento.

Dito medio al medio...e che facesse bòno (inshallah)

Grazie a Davide per il grande aiuto (fisico e psicologico) e a l'Arbi perchè...(beh, perchè c'era: che altro posso dì...;-)

8 commenti:

Davide ha detto...

Appena aperto il blog,vedendo 'sto dito, ho pensato malino.
Sono io che ti ringrazio per la bella corsa, i bei panorami, le belle chiacchere (L'arbi tiè!) e la bella mangiata. (Vabbè, non era proprio tutto merito tuo...).
Stasera vai di Percorso dietro al fido Attila e ...."La Padrona".
Attila, posso mettere anche io il completino in pelle?

attilalaro ha detto...

Tu fai pure......ma io preferisco ancora i vecchi pantaloncini e maglietta.
Programma della serata: ripetute sui 20 metri....robe da l'Arbi!

davide ha detto...

...ma almeno il collare borchiato posso?

attilalaro ha detto...

E come no.....si te riesce comodo corre...

the rock ha detto...

e del gatto a nove code... (ne vogliamo parlare?)

Davide ha detto...

La cosa si fà interessante. Peccato che devo uscire...Ciao Roccia ce sentimo domani.
Attila ci vediamo dopo (io sono quello con le mollette da panni sui capezzoli).

Byzyo ha detto...

Che foto Gi..
Conturbante...maliziosa..
esaudiente...espressiva..
diabolica...nonchè
sinonim(o)a..!!

the rock ha detto...

in effetti è un pò audace...
non ho trovato di meglio che descrivere il medio, col (dito) medio, appunto...
che poi ce pò stà: perchè (x me) è sempre stato l'allenamento più indigesto... (quindi se l'è cercata lui;-)